Go to the top

Blog

venerdì / Set 23, 2022 /

Se c’è troppa burocrazia la colpa è della politica

Quando si inaugura un’opera pubblica è immancabile la presenza del sindaco, del presidente della Regione, di qualche parlamentare, magari di un sottosegretario, talvolta di un ministro. In casi eccezionali il capo del Governo e il capo dello Stato. Nelle fotografie ricordo, o nei selfie, difficilmente compare un dirigente pubblico, meno che meno qualche funzionario; ma…

domenica / Set 18, 2022 /

Sciopero dei mezzi pubblici. L’anomalia tutta italiana secondo Mastrapasqua

Roma non è il centro del mondo, ma è la capitale d’Italia. Quello che accade tra il Colosseo e il Cupolone non è la sintesi della vita nazionale, ma ne offre una buona rappresentazione. Con numeri moltiplicati. L’opinione di Antonio Mastrapasqua. Non poteva mancare lo sciopero del fine settimana. Come da tradizione i lavoratori del…

venerdì / Set 16, 2022 /

Col reddito di cittadinanza sono tornati i falsi invalidi

Per esperienza conosco la difficoltà di gestire un’amministrazione con decine di milioni di “clienti”. Fa sempre più rumore l’albero che cade, rispetto alla foresta che cresce, si sa. Quando si sente il fragore delle truffe si tende a dimenticare il silenzioso servizio di chi eroga prestazioni e garantisce diritti. Parlo dell’Inps e delle migliaia di…

domenica / Set 11, 2022 /

L’importanza del voto. La lezione inglese secondo Mastrapasqua

I nostri partiti potrebbero prendere d’esempio quelli inglesi che mantengono stretto e irrinunciabile il rapporto con gli elettori e con il territorio. I nostri notai istituzionali potrebbero ispirarsi alla prassi democratica di chi sa piegarsi alla scelta degli elettori. Il commento di Antonio Mastrapasqua. L’addio a Elisabetta II ha coinciso con un ultimo atto di…

venerdì / Set 09, 2022 /

Sono a rischio i 5 miliardi per le politiche attive

Clean sheet: il Governo Draghi finirà il suo mandato (compresa la fase dimissionaria in corso) senza Gol. Ma non è un successo. Zero Gol vuol dire in questo caso che il piano “Garanzia di occupabilità dei lavoratori” (ecco spiegato l’acronimo Gol) non sarà attivo prima della fine dell’anno. E non è detto nemmeno che dicembre…

domenica / Set 04, 2022 /

Dai parlamentari pianisti all’astensione il passo è breve

I parlamentari italiani si sono trasformati in “pianisti” utili solo a votare la fiducia al governo di turno, e hanno costretto i loro elettori a fare altrettanto: andare alle urne per mettere crocette dove altri hanno indicato nomi e ruoli. E ci si stupisce che il 38% degli elettori dichiari che non andrà a votare?…

venerdì / Set 02, 2022 /

Crisi demografica ignorata da tutti i leader politici

Il presidente dell’Istat nei giorni scorsi al Meeting di Rimini ha riprovato a riportare l’attenzione sull’emergenza demografica che affligge l’Italia e ne compromette il futuro. La previsione formulata da Gian Carlo Blangiardo, dati alla mano, è agghiacciante: il nostro Paese rischia di perdere il 32% del Pil entro i prossimi cinquant’anni. Un allarme che potrebbe…

venerdì / Ago 26, 2022 /

Per salvare le pensioni serve un Pil in crescita

La riforma Fornero, e il futuro delle pensioni, tornano a occupare l’orizzonte politico del Paese. Al di là delle proposte e delle ricette – anche il Governo dimissionario ci ha messo del suo anticipando l’indicizzazione a ottobre, con costi non banali per la spesa pubblica – non è mai inutile ripetere che il futuro delle…

martedì / Ago 23, 2022 /

Caso Eni-Descalzi. Magistrati, politici, media

La repentina fine della legislatura ha finito per mettere in ombra un episodio che avrebbe, credo, meritato una visibilità e una riflessione meno frettolosa. L’epilogo giudiziario del caso Eni-Descalzi, concluso con la rinuncia all’appello da parte della Procura Generale di Milano, ha segnato una discontinuità con la “tradizione” giustizialista. Un episodio che avrebbe potuto far…